Home >> Salute >> I principali rischi per la salute collegati al grasso viscerale

I principali rischi per la salute collegati al grasso viscerale

uomo che misura la sua linea di cinturaSapevi che non tutto il grasso è creato allo stesso modo? Il grasso intorno alle cosce è diverso dal grasso intorno alla vita. Il grasso che si può pizzicare con le mani (chiamato grasso sottocutaneo) e il grasso che circonda gli organi addominali (chiamato grasso viscerale) sono diversi uno da altro.

Il grasso viscerale è il tipo di grasso che si raccoglie intorno alla parte interna degli organi addominali, tra cui il fegato, lo stomaco, il tessuto peritoneale e l’intestino.

Il grasso viscerale è tossico per il corpo e colpisce il metabolismo. Il grasso viscerale crea citochine che causano l’infiammazione e possono aumentare il rischio di sviluppare malattie cardiache, come ad esempio un attacco di cuore, ictus o malattia vascolare periferica. Questo tipo di grasso provoca anche l’insulino-resistenza, che infine porta al diabete mellito (tipo 2).

Oltre all’infiammazione e a malattie cardiache, avere citochine elevate può essere un fattore di rischio per lo sviluppo di alcuni tipi di cancro. I ricercatori hanno recentemente scoperto che le persone con grasso viscerale hanno un maggior rischio di cancro esofageo, cancro del colon e cancro del pancreas.

Rischi per la salute da conoscere

Il grasso viscerale può essere difficile da rilevare. Questo perché in realtà non è possibile pizzicarlo e sentirlo ma crea comunque scompiglio al fisico. Si può anche non essere tecnicamente in sovrappeso, ma avere comunque grasso viscerale che giorno dopo girono crea danni al corpo.

Non esiste un esame del sangue per rilevare il grasso viscerale e non c’è nessuna radiografia che può dire se sei a rischio per le malattie causate dal grasso viscerale. Il modo migliore per sapere se si ha grasso viscerale è quello di controllare il girovita utilizzando un nastro di stoffa. Maggiore è il girovita, maggiore è il rischio di grasso in eccesso sulla pancia.

Le donne con un girovita di almeno 90 cm hanno un rischio maggiore di grasso viscerale. Gli uomini con una circonferenza di almeno 102 cm hanno un rischio maggiore di grasso viscerale. Se si scopre che è necessario aumentare la taglia dei pantaloni perché non vanno bene intorno al girovita, anche se il peso è lo stesso, vuol dire che bisogna fare qualcosa per il grasso in eccesso sulla pancia.

Apportare cambiamenti

Non esiste nessuna pillola magica per sbarazzarsi del grasso sulla pancia, così come pubblicizzato da alcune promozioni sugli integratori. Il modo migliore per ridurre il grasso viscerale è quello di seguire una dieta sana, a basso contenuto di grassi e calorie e fare almeno 30 minuti al giorno di attività fisica, cinque giorni alla settimana.

In questo modo non solo si riduce il grasso sulla pancia, ma diminuiscono anche le probabilità di sviluppare l’insulino-resistenza e il diabete mellito da ciò scaturito.

L’insulino-resistenza porta ad prediabete, che significa che gli zuccheri nel sangue sono elevati ma non così alti da qualificarsi per il diabete di tipo 2. Tuttavia le probabilità di avere il diabete e di essere a rischio di complicazioni nei prossimi 10 anni sono alte.

Ecco alcuni suggerimenti per evitare il grasso sulla pancia che infine può portare a complicazioni del diabete:

  • Mangia molte verdure. Bisognerebbe consumare almeno mezzo piatto di verdure a ogni pasto. Le verdure devono essere di tipo non-amidacei. Questo include fagioli, piselli, cavolfiore, broccoli e verdure a foglia verde.
  • Evita i succhi di frutta. Quando si beve un succo invece di mangiare il frutto intero, non si ha il beneficio delle fibre contenute nella frutta ma solo lo zucchero in esso contenuto nella frutta e ciò può influire sull’insulino resistenza.
  • Rimani attivo. Quando si è in movimento, si bruciano calorie in eccesso e ciò fa diminuire la quantità di grasso viscerale.
  • Aumenta la massa muscolare. Il tessuto muscolare brucia più calorie del tessuto adiposo pertanto più muscoli si hanno, maggiore sarà il tasso metabolico e si bruceranno i grassi più velocemente.
  • Mangia cibi freschi. Evitare di mangiare alimenti trasformati. Questi alimenti sono conservati con grassi insaturi e contengono un sacco di sale e zucchero.
  • Dormi a sufficienza. Se non dormi almeno 7-8 ore per notte, è possibile sviluppare complicazioni, quali un aumento di grasso sulla pancia, diabete e malattie cardiache.
  • Riduci lo stress. Quando si è molto sotto stress, le ghiandole surrenali producono cortisolo supplementare, che influisce direttamente sulla quantità di grasso viscerale.

Aumentando l’attività fisica e seguendo gli altri suggerimenti di cui sopra, è possibile ridurre il grasso sulla pancia, che ridurrà notevolmente le probabilità di avere complicazioni dell’avere troppo grasso intorno alla vita.